Elfrida Gubbini

Nata a Wetzikon, Svizzera, il 21 febbraio 1961.

S’interessa alla pittura sin da giovane.

Dopo la maturità artistica partecita a Estemporanee, Rassegne e Mostre d’arte, vincendo numerosi concorsi a livello nazionale.

Frequenta la facoltà di Pittura dell’Accademia di Belle Arti di Perugia.

Dal 1989 al 1995 lavora come assistente di studio presso noti artisti, occupandosi anche dell’archivio storico – fotografico di Piero Dorazio.

Dal 1996 insegna presso gli Istituti d’Arte tessitura e storia del costume, svolgendo contemporaneamente a questo un’intensa attività artistica ed espositiva.

I suoi quadri passano dai paesaggi umbri segnati da profonde e lunghe incisioni colorate, alle nature morte intessute da fili d’oro, argento e rame, fino alle tavole materiche quasi monocromatiche, dalle quali corde, rami e crepe emergono e s’interrano in un gioco raffinato.

Ci sono poi i bassorilievi in gesso, pietra e sabbia, pannelli – sculture come antiche formelle ritrovate.

Espone più volte alle Fiere d’Arte Contemporanea di Salisburgo, Padova, Montichiari, Bari e Forlì.

Tra le principali mostre a cui prende parte si segnalano:

  • a Spoleto – Festival dei Due Mondi e al Trevi Flash Art Museum
  • a Perugia – Palazzo della Penna e alla Rocca Paolina
  • alla Banca Popolare di Milano; ad Assisi – Domus Paci con Pittura da Toccare
  • in Germania a Italienische Wochen, Gladbach
  • a Milano – Navigli Spazio Quid; a Bologna – Galleria Secondo Rinascimento; a Roma – Nuove Chiese Italiane e Galleria Sala 1
  • a Todi con una installazione al Palazzo del Capitano del Popolo
  • a Livorno – Galleria Comunale d’Arte Contemporanea; ad Ascoli Piceno – Galleria Verdesi
  • a Spello con una installazione alla Chiesa di San Claudio e a Villa Fidelia alla mostra Terra di Maestri, Artisti Umbri del Novecento, Ultime Generazioni
  • a Pescara – Galleria Arte Pentagono.
Menu